CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE

TRIESTE ON SIGHT – CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE

Comunicato a cura dell’Ufficio Stampa del Comune di Trieste


DAL 21 AL 23 GIUGNO ALL’OSTELLO AMIS DI CAMPOSACRO “TRIESTE ON SIGHT – ESPERIMENTI DI CITTADINANZA”. LA MANIFESTAZIONE, LIBERA, GRATUITA E APERTA A TUTTI, E’ STATA PRESENTATA IN MUNICIPIO DALL’ASSESSORE GRIM E DAL PRESIDENTE DI ARCI SERVIZIO CIVILE GELCI


Non sarà una sagra ma una tre giorni di festa-incontro con concerti, mostre, workshop, dibattiti, appuntamenti, libri e istallazioni, dove tutti potranno trovare qualcosa d’interessante e approfondire i temi della “sostenibilità” nel sue diverse forme e declinazioni. Così questa mattina (mercoledì 19 giugno), nella sala giunta del Comune, è stato presentato il programma di “Trieste on Sight – Esperimenti di Cittadinanza”, manifestazione che si terrà in questo fine settimana, da venerdì 21 a domenica 23 giugno, nell’ostello AMIS di Campo Sacro a Sgonico. Alla conferenza stampa sono intervenuti l’assessore all’Educazione Antonella Grim, il presidente regionale di ARCI Servizio Civile Giuliano Gelci, con il presidente provinciale Costanza Iannone, nonché il presidente del Circolo Verdeazzurro Lega Ambiente Lucia Sirocco e Riccardo Trulla del Consorzio italiano di solidarietà Riccardo Trulla.


Ricordando le positive esperienze già realizzate e la fruttuosa collaborazione con Arci Servizio Civile, l’assessore all’Educazione Antonella Grim ha evidenziato come “questa tre giorni di festa è aperta a tutti e offre una serie di appuntamenti, incontri e approfondimenti che, coinvolgendo diverse realtà, affronta il tema della “sostenibilità” nei suoi diversi aspetti”. “Trieste on Sight” avrà all’interno cinque specifiche aree d’intervento: “Cittadinanza attiva e partecipazione” a cura di Arci Servizio Civile, “Festa della Musica” a cura di Arci, “Girandolart” a cura del Museo della Bora, “Feste virtuose” a cura di Legambiente, “La giornata mondiale dei rifugiati” a cura di ICS e ci saranno tantissime altre iniziative collaterali gestite grazie alle varie realtà presenti nelle tre giornate.


Il programma è stato quindi illustrato nel dettaglio da Giuliano Gelci, Costanza Iannone, Lucia Sirocco e Riccardo Trulla. L’apertura di “Trieste on Sight” all’ostello di Campo Sacro si terrà venerdì 21 giugno, alle ore 16.00, con un rinfresco di benvenuto con prodotti equo solidali a cura di “Senza Confini Brez Meja”. Alle ore 17.00 si terrà un incontro con varie realtà istituzionali e non su “Cercare lavoro senza perdersi”. Dalle ore 19.00 “Festa della Musica” con una rassegna di band emergenti i Radio Fragola DjSet, a cura di Arci nell’ambito del progetto Giovani in Circolo. Alle ore 19.30 inaugurazione delle mostre fotografiche: “L’artista, lo speleologo”, in memoria di Franco Tiralongo; “Il Carso classico, l’acqua e l’uomo”, “Paesaggi sotterranei” di Umberto Tognolli, “Le acque profonde” di Sandro Sedran, “L’uomo” di Peter Gedei, “Il Carso” di Oliver De Iaco, a cura della Commissione Grotte E.Boegan. A seguire la presentazione del camp “Puliamo una dolina”, a cura del Circolo Verdeazzurro di Legambiente Trieste e dalla Commissione Grotte E. Boegan. Alle ore 20.00, “Speleo Award 2013”, rassegna video di speleologia a cura di Monte Analogo.


Sabato 22 giugno le attività inizieranno già al mattino. Dalle ore 9.00 alle 17.00 “Camp puliamo una dolina”; “Baby Adventure” percorso didattico-campo scuola di mountain bike, a cura di Alternativa Bike; “Battesimo della sella”, per far salire sul cavallo chi non ha mai provato l’esperienza, a cura di La Roverella-Uisp. Alle ore 10.00, “Laboratorio di cucina”, preparazione di piatti tipici di Portogallo, Spagna, Polonia, Serbia ed Emilia-Romagna, a cura dei volontari europei dell’Europe Direct e dei gruppi di acquisto solidale della nostra città. Alle ore 11.00 “Laboratorio di compostaggio” a cura di Arci. Dalle ore 15.00 alle 18.00 “Girandolart”, festa del vento e della fantasia giunta alla sua 11° edizione, con i rappresentnati del Museo della Bora sarà possibile fare girandole e fabbricare oggetti eolici improvvisati e scoprire la casa del vento e molto altro ancora. Alle 16.00 “Laboratorio di Caponeria, a cura di Caponeria Tadicao Baiana. Alle ore 17.00 “Servizio Civile sfida comune: la stiamo perdendo?, a cura di Arci. Alle ore 19.45, spettacolo teatrale “La bicicletta di Bashir”, di e con Gianni Calastri, musica dal vivo di Marzio Dal Testa, nell’ambito delle iniziative per la giornata mondiale dall’ Ics- Consorzio italiano solidarietà. Alle ore 20.30, concerto di “Orkestrada Circus” (pizziganfolk) e “The Authentics” (ska/reggae).


Gli appuntamenti di domenica 22 giugno prevedono infine, dalle 9.00 alle 13.00 il “Camp puliamo una dolina”; dalle 9.00 alle 17.00 “Baby adventure –Battesimo della sella”. Alle ore 10.00 “Alternativa Bike adventure”, pedalata ecologica aperta a tutti dei circa 15 Km per i sentieridel Carso. Alle ore 10.00, “Laboratorio di Yoga” a cura di Metamorfosys-Uisp. Alle ore 13.00, ballate folk irlandesi e americane con i “Drunken Sailors”. Dalle ore 15.30 alle 17.00, “Girandolart”, con la realizzazione delle “macchinine a soffio”. Alle ore 17.00 “I giovani incontrano le istituzioni”, a cura di Regione FVG, servizio volontariato, associazionismo, rapporti con i migranti e politiche giovanili. Alle ore 19.00, stage di “Danze popolari balcaniche”, a cura dei volontari europei dell’Europe Direct. Alle ore 20.00 spettacolo del gruppo folkloristico serbo “Vuk Karadzic”. A partire dalle ore 21.00, l’intensa tre giorni all’Ostello AISM di Campo Sacro a Sgonico si concluderà con il concerto dei “Chirike’ (america latina).Tutti gli appuntamenti previsti dal programma di “Trieste on Sight” sono liberi e gratuiti. La manifestazione è promossa da Arci Servizio Civile in collaborazione con il Comune di Trieste e il patrocinio di Regione FVG, Provincia, Centro Servizi Volontariato e l’adesione della Consulta giovanile.