21/6/2013

CONFINI IN GIOCO

I mille sapori dello sport per tutti


Si sta concludendo il consueto incontro annuale di “Confini in Gioco” (Friuli Venezia Giulia, Croazia e Carinzia), come momento di confronto rispetto a quello che può essere definito un “turismo della conoscenza”.


Un territorio, un luogo, una comunità si possono infatti conoscere e scoprire svolgendo pratiche sportive non competitive, partecipando ad iniziative e programmi culturali, gustandone i prodotti locali.


Dal torrente Arzino a Pinzano al Tagliamento (Pordenone), dove il Primo Maggio si è tenuto il primo appuntamento con la presenza di ben 37 squadre, l’iniziativa è passata per la decima edizione il 29 e 30 giugno sul lago di Ossiach, in Austria per terminare sull’Isola dei Frati a Pola, in Croazia il 7 e 8 settembre.


Promosso dall’Associazione IL PROGETTO, che ha sede a Valeriano di Pinzano al Tagliamento (PN) nella Fattoria Didattica “Il Girasole“, CONFINI IN GIOCO intende favorire la crescita di un modello di turismo innovativo, basato sulla promozione dello sport per tutti, di educazione al territorio e alla cultura locale. L’iniziativa si tiene con il patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia e del Comune di Pinzano al Tagliamento, in collaborazione con le associazioni dove si sono tenuti gli appuntamenti e con l’UISP di Pordenone. I volontari di ARCI Servizio Civile del Friuli Venezia Giulia erano presenti per dare tutte le informazioni ai giovani interessati a questa esperienza e supportare logisticamente le varie tappe.


Sarà un isola, quella dei Frati, a Pola in Istria (Croazia) a ospitare e chiudere il 7 e 8 settembre CONFINI IN GIOCO 2013. Sono già iscritti gruppi di giovani provenienti oltre che dall’Italia e dalla Croazia, dalla Slovenia, Serbia e Repubblica Ceca.


Un grande appuntamento quindi di sport, mare e musica per festeggiare anche la ventesima edizione sull’isola. Durante le giornate si terranno inoltre incontri tra dirigenti delle associazioni italiane e croate del Terzo Settore e con dirigenti locali per progetti transfrontalieri.