7/8/2016

Servizio Civile e Agricoltura Sociale


Il Servizio Civile Nazionale destinato ai giovani dai 18 ai 28 anni, è un'esperienza di formazione civica, sociale, culturale e professionale, negli ambiti di svolgimento di progetti di assistenza, protezione civile, tutela dell'ambiente e del patrimonio artistico e culturale, educazione e promozione culturale, in Italia o all'estero. Un anno di impegno della durata di 1400 ore – circa 30 ore a settimana - per un compenso mensile di 433,80 euro.


Possono partecipare alla selezione per la realizzazione dei progetti i giovani che alla data di scadenza del bando abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, e che rispettino i requisiti di ammissibilità nonché le ulteriori condizioni previste dai bandi specifici.


In questi giorni è uscito il bando di progettazione per l'impiego di 1.000 giovani del servizio civile in esperienze di agricoltura sociale in tutta Italia.


Anche ARCI Servizio Civile del Friuli Venezia Giulia presenterà entro il prossimo 31 ottobre un progetto in questo settore e in particolare quello dell’Educazione e promozione culturale. Per quest’ultimo gli ambiti specifici di progettazione saranno quelli dell’educazione al cibo, al consumo consapevole, alla biodiversità, alla realizzazione di sportelli informativi e all’educazione ambientale anche con riferimento all’organizzazione di fattorie sociali e didattiche. Questo progetto è un altro tassello importante in ambiti fondamentali per la crescita dei giovani: agricoltura, ambiente, alimentazione sono tematiche attualissime e rappresentano uno sbocco economico e occupazionale per il nostro Paese, che potranno arricchire ancora di più il percorso dei ragazzi del servizio civile.


Nel settore agricolo ci sono potenzialità per posti di lavoro stabili e proprio un anno fa il Parlamento approvava la legge sull’agricoltura sociale con lo scopo di promuovere la multifunzionalità dell’impresa agricola, cioè le attività sociali e ambientali connesse con la produzione agricola vera e propria: agri-nido, fattorie didattiche, orti sociali, cooperative che utilizzano il lavoro agricolo in funzione “terapeutica”. Questo bando contribuisce a dare attuazione a quella legge, immettendo nuove energie in questo settore, offrendo ai giovani un’esperienza significativa di impegno e al tempo stesso aprendo loro interessanti opportunità lavorative, contribuendo a far riscoprire alle nuove generazioni il valore della terra e del lavoro rurale.


ARCI Servizio Civile sarà impegnata quindi nel 2017 ad offrire ai giovani l'opportunità di svolgere anche quest'esperienza nelle numerose sedi delle sue associazioni socie.


I progetti di ARCI Servizio Civile in Friuli Venezia Giulia vedono coinvolti ogni anno oltre una cinquantina di giovani. Tutte le informazioni saranno presenti sul sito internet all'indirizzo www.arciserviziocivilefvg.org