4/1/2015

ARCI Servizio Civile nel Friuli Venezia Giulia:

questionario iniziale Servizio Civile Solidale 2015/2016


Nel mese di agosto abbiamo sottoposto ai nostri nuovi volontari del Servizio Civile Regionale Solidale un questionario iniziale, con l'obiettivo di valutare le loro opinioni su accoglienza, inserimento e formazione ricevuta. Il questionario prevedeva valutazioni da 1 a 10 su domande specifiche, domande a risposta chiusa e domande a risposta aperta. I volontari, per l'anno 2015/2016, sono 23. Più del doppio rispetto all'anno passato. Hanno iniziato il loro servizio giorno 7 luglio e sono impegnati in otto progetti.














I dati raccolti possono essere così sintetizzati:

  • La valutazione rispetto all'accoglienza e l'inserimento è stata buona/ottima per tutti. Il responsabile delle attività è in genere sempre molto presente e segue i volontari giornalmente o periodicamente. Le aspettative rispetto al progetto sono confermate.

  • Le condizioni di servizio sono valutate positivamente, soprattutto per quanto riguarda la percezione del “clima sul luogo di servizio” e il sostegno ricevuto dalla persona di riferimento e del personale dell'Ente. Si segnalano delle esigenze da migliorare, soprattutto per quanto riguarda i progetti legati ad attività informatiche, le attrezzature per svolgere i compiti sono sufficientemente adeguate ma non ottimali.

  • La formazione ricevuta ha avuto un impatto positivo. Gli incontri sono stati in genere considerati utili, interessanti e istruttivi. L'interesse suscitato rispetto alle tematiche della nonviolenza, della solidarietà, della cittadinanza attiva e del servizio civile è stato elevato.


Considerata la giovane età dei volontari, anche se qualcuno sembra essersi trovato in difficoltà rispetto all'inserimento e al coinvolgimento, è possibile affermare che i giovani impegnati quest'anno sembrano decisamente motivati alla partecipazione e nutrono aspettative molto positive rispetto all'utilità sociale e personale che l'anno di Servizio Civile può offrire.