4/1/2015

Alpi Giulie Cinema – Una opportunità per i giovani



La macchina organizzativa di Monte Analogo, come sempre nel periodo estivo, si è messa in moto per selezionare le produzioni da presentare ad Alpi Giulie Cinema 2015-16.


L’edizione precedente che ha celebrato il 25ennale, iniziata nel 1990 al Teatro Miela di Trieste, è stata senza dubbio una ottima manifestazione con una proposta cinematografica originale di grande qualità, ben distribuita geograficamente, e che ha toccato molti temi legati alla montagna con sale gremite di pubblico: dal lavoro alla natura, dalla grande avventura patagonica allo sci estremo sulle montagne canadesi, dall’esplorazione degli abissi caucasici più profondi al mondo alle distese d’acqua dell’Amazzonia.


Grande soddisfazione quindi, anche per il successo di tutto il lavoro svolto e per il non indifferente traguardo temporale raggiunto, rilanciando subito verso la ventiseiesima edizione, in parte dedicata al centenario della Grande Guerra combattuta sulle montagne. Sono previste produzioni provenienti oltre che dall'Italia, dagli Stati Uniti, Spagna, Germania, Australia, Sudafrica, Inghilterra, Svizzera, Canada, Olanda.


La rassegna, come di consueto, prenderà il via nel mese di novembre a Trieste per poi venire proposta a Gorizia e nella Pedemontana pordenonese.


Il gruppo di lavoro (aperto a tutte le auspicabili collaborazioni) si ritrova nella sede di Via Fabio Severo 31 a Trieste (+39 040 761683 oppure +39 335 5279319) ogni mercoledì dalle 15.00 alle 17.00. Partecipano all’organizzazione anche un gruppo di giovani volontari di ARCI Servizio Civile, che avranno l’opportunità di dedicarsi alla promozione di una cultura di pace e di solidarietà, di educazione e promozione culturale, di salvaguardia e tutela dell’ambiente. Le loro attività principali saranno l'affiancamento nel campo della comunicazione e informazione (grafica, fotografia, informatica, ufficio stampa, ...).


Monte Analogo offre inoltre la possibilità di svolgere attività di stage a studenti universitari iscritti alla Facoltà di Lettere e Filosofia di Trieste. In particolare i giovani si occuperanno in questo periodo dell’organizzazione della rassegna “Alpi Giulie Cinema” con ruoli di assistenza al coordinamento tecnico, all’ospitalità e alla comunicazione dell’evento. Lo stage è un’attività che si svolge all’esterno dell’università presso enti, ditte, istituzioni o privati. È anche un adempimento che l’attuale ordinamento di legge prevede per gli Atenei e le Facoltà. Gli studenti interessati sono invitati a contattare Monte Analogo per concordare le modalità di svolgimento dello stage (infi@montenalogo.net). Si rimanda al sito dell'Università di Trieste per ulteriori dettagli.