7/2/2015

ARCI Servizio Civile Nazionale

certificazione delle competenze


ASC – ARCI Servizio Civile prosegue negli investimenti per migliorare l’offerta educativa ai giovani e rafforzare il contributo del Servizio Civile Nazionale alla coesione e alla sicurezza del Paese. In questa linea di azione è stata avviata, a favore ai giovani che stanno terminando l’anno di servizio civile iniziato il 3 Febbraio 2014,una innovativa sperimentazione: un percorso guidato su piattaforma digitale che facilita la definizione del bilancio delle competenze acquisite attraverso la compilazione di un Modulo di Orientamento professionale.


L’obiettivo è quello di aiutare i giovani a:


– Comprendere l’importanza e la funzione del Bilancio delle competenze;
– Saper valorizzare le proprie esperienze personali e professionali;
– Saper valorizzare ciò che si conosce e si sa fare;
– Comprendere dove poter trasferire le proprie competenze e abilità;
– Saper utilizzare meglio le proprie potenzialità;
– Saper scrivere un Curriculum vitae efficace.


Grazie ad esso i giovani in SCN hanno l’opportunità di definire le proprie aspirazioni partendo dal riconoscimento delle capacità e del bagaglio di competenze acquisito.


Questa offerta si aggiunge e arricchisce quella, in corso da anni, del rilascio di una certificazione delle competenze acquisite attraverso la partecipazione al SCN, in particolare quelle trasversali e di formazione alla cittadinanza attiva. Entrambe si ottengono su richiesta dei singoli giovani e sono state realizzate da ASC con ASVI, con cui collabora da anni e con cui era già stato realizzato il modello di certificazione delle competenze, diventato una best practice citata anche dall’ISFOL.


Si tratta di un’azione rilevante che ASC intende mettere a disposizione delle Istituzioni che gestiscono il Servizio Civile Nazionale, del Parlamento che sta lavorando sulla disciplina del Servizio Civile Universale e del mondo universitario.