4/12/2014

Il Servizio Civile riprende a crescere


Nell'attesa di conoscere la formulazione dell'emendamento, l'annuncio del Presidente Renzi che al Senato verranno stanziati 50 milioni aggiuntivi per il Servizio Civile Nazionale è una buona notizia e vengono fugati i richiami alle politiche del Governo Berlusconi di chiusura dell'esperienza.


La mobilitazione fra le forze sociali, all'interno del Parlamento, tra i media e la presa di coscienza del Governo hanno portato a questo primo positivo risultato.
Può riprendere la graduale crescita del SCN.


Infatti questi 50 milioni sommati agli 11 previsti dall'accordo fra il Ministro Franceschini e il Sottosegretario Bobba ampliano le opportunità per i giovani di poter partecipare a questa esperienza di educazione alla pace e alla cittadinanza attiva e di servizio al Paese. Con questi nuovi stanziamenti il contingente Italia potrebbe arrivare a 34.000 posti che sommati ai 5. 300 di Garanzia Giovani avvicinano a 40.000 le opportunità nel 2015.


Questo primo passo va inserito nell'obiettivo del Servizio Civile Universale; sarà quindi rilevante conoscere gli stanziamenti previsti per il 2016 e il 2017 e, quanto prima, anche le altre eventuali linee di finanziamento che saranno attivate già nel 2015, dando atto al Sottosegretario Bobba dell'impegno profuso.