ARCI Servizio Civile del Friuli Venezia Giulia si incontra

13-09-2017


Mercoledì 13 settembre ARCI Servizio Civile del Friuli Venezia Giulia si è ritrovata tutta assieme nel “Padiglione I” del Parco di San Giovanni a Trieste: più di trenta volontari dai 18 ai 28 anni che hanno preso servizio proprio in quella giornata, una ventina dai 16 ai 18 anni con due mesi di esperienza alle spalle e parecchi dirigenti e responsabili di sede. Dopo alcuni cenni sulla storia dell’obiezione di coscienza, sul servizio civile, sul “nostro” servizio civile, l’incontro si è subito focalizzato sull'illustrazione dei suoi aspetti formali e della struttura organizzativa che gli permette di prendere corpo. Un passaggio dovuto è stato naturalmente ricordare gli obiettivi previsti nei vari progetti, come ad esempio la creazione di una rete comunicativa tra giovani, associazioni, istituzioni e i vari soggetti sociali territoriali; la valorizzazione degli aspetti multiculturali e plurilinguistici storicamente presenti nella nostra regione; lo stimolo alla creatività attraverso la partecipazione attiva con l'organizzazione e realizzazione di eventi come laboratori, concerti, mostre, dibattiti; la conoscenza delle risorse del proprio territorio per percepirle come reali opportunità di sviluppo per le comunità locali; l’integrazione della comunità minoritarie; l'accrescimento del livello di informazione riguardante i temi dello sport per tutti; il potenziamento degli interventi di reinserimento sociale delle persone anziane; la promozione di occasioni di aggregazione e incontro finalizzate alla sensibilizzazione della cittadinanza sul tema dell'integrazione sociale; e tanto altro.

A tutti loro, il saluto e il benvenuto di ARCI Servizio Civile e delle organizzazioni che hanno pianificato i progetti da realizzare nell'arco dell'anno.

Questi giovani si incontreranno con ASC nei primi mesi con i corsi di formazione e successivamente con le occasioni del monitoraggio della loro esperienza e della realizzazione del progetto. Ma tutti i giorni avranno a disposizione gli OLP (operatori locali di progetto) e i responsabili locali di ASC.