ASC in Croazia e Slovenia con l'Unione Italiana

08-04-2017


Fiume. Marzo ha portato il bel tempo qui in Croazia, inizia a soleggiare e fare bello, ma ha anche portato numerosissime attività per noi qui all’Unione Italiana.
Oltre ai lavori di lungo termine riguardanti la redazione della newsletter settimanale e all’avanzamento delle attività per quanto riguarda la progettazione europea, abbiamo lavorato alla digitalizzazione dell’archivio e alla riorganizzazione della biblioteca. Quest’ultima si è rilevata essere un attività davvero interessante: abbiamo avuto modo di entrare in contatto con manuali storici e libri antichi che ci hanno affascinato e interessato. Stiamo organizzando le cose in modo che questi libri possano essere letti di nuovo: stiamo preparando gli scatoloni e nei prossimi mesi abbiamo in programma di consegnare alle varie comunità copie di tali manuali in modo che siano accessibili a chiunque abbia voglia di una bella lettura.

Questo mese è stato pieno di eventi e di novità per quanto riguarda la comunità degli italiani in Croazia e il redarre settimanalmente la newsletter è un modo per renderci partecipi e tenerci sempre aggiornati.

Infine con l’arrivo della bella stagione la città di Fiume cambia pian piano faccia: iniziano ad arrivare più turisti, la città vive più di giorno e le spiagge iniziano a vedere i primi temerari provare a farsi una nuotata primaverile. Tutto procede molto bene ma siamo sicuri, per citare Sinatra, che il meglio deve ancora arrivare.

Capodistria. Le attività svolte questo mese ci hanno permesso di approfondire il funzionamento dell’Ufficio “Europa” di Capodistria presso cui stiamo svolgendo la nostra esperienza di sevizio civile. Infatti, sempre più ci troviamo coinvolti nello sviluppo di progetti europei interessanti ed innovativi. Oltre a progetti relativi ai programmi Interreg, abbiamo avuto modo di approfondire anche progetti di tipo Erasmus Plus, dedicati all’importante tema della formazione giovanile.

Inoltre, partecipando alle attività di comunicazione istituzionale dell’Unione Italiana abbiamo potuto partecipare anche a interessantissimi eventi culturali, come rappresentazioni teatrali e concerti organizzati dalle Comunità degli Italiani in Slovenia.