La speleologia in Alpi Giulie Cinema 2017

26-02-2017


Dal 2012 si tiene, in collaborazione con la Commissione Grotte Eugenio Boegan Società Alpina delle Giulie, Sezione CAI di Trieste, HELLS BELLS Speleo Award. Ultimo nato della famiglia Alpi Giulie Cinema il concorso è dedicato specificamente a documentari, reportages e fiction di speleologia: girati dunque nel complesso e molto poco sconosciuto mondo ipogeo.

Martedì 21 febbraio 2017 si è tenuta al Teatro Miela di Trieste la sesta edizione di HELLS BELLS che ha visto la proiezione di ben 14 produzioni.La Giuria, formata da Maria Pia Zay, guida turistica in Grotta Gigante, speleologa escrittrice, Marco Bellodi, speleologo e scrittore, Antonio Giacomin, speleologo e“videomaker”, si è così espressa:

MENZIONE SPECIALE

SUNGAI AOUK - Ottimo “reportage” esplorativo. Incredibile impresa speleologica ben documentata dalle immagini che rendono l’idea della vastità degli ambienti e delle difficoltà superate, ben spiegate dalle interviste in diretta.
Autore: Andrea Benassi – Archeloos Geo Exploring - Sacile (Italia)

CAMPANA D’ARGENTO

PROTEUS HUNTERS - Documentario di stampo televisivo, buona scelta e bilanciamento tra contributi visivi e sonori. Con poche immagini ben montate e poche parole l’autore descrive il fascino degli animali e di quanto, soprattutto il Proteo, siano in pericolo a causa di noi umani.
Autore: Ciril Mlinar Cic – Lubiana (Slovenia)

CAMPANA D’ORO

BREZNO POD VELBOM - Ottimo bilanciamento tra racconto ed esperienza. Ottimo utilizzo del linguaggio audiovisivo con riprese "estreme" e interviste. Buon montaggio sia visivo che sonoro con colonna sonora avvincente per un soggetto di avventura “off limits”.
Autore : Alberto Dal Maso Associazione XXX Ottobre CAI –Trieste (Italia)
Climbers: Luca Vallata, Matteo Rivadossi, Andrea Tocchini
In ricordo di Leonardo Comelli

HELLS BELLS 2017 ha visto inoltre la partecipazione del “Team La Salle” che ha ben concluso l’evento con la proiezione in 3D di CUBA: L’ALTRA DIMENSIONE.