ARCI Servizio Civile in Croazia e Slovenia con l'Unione Italiana: il report dei volontari

07-03-2018


Il mese di febbraio in entrambe le sedi, Capodistria e Fiume, si è incentrato su una moltitudine di attività in vista delle elezioni politiche in Italia del 4 marzo 2018. L’Unione Italiana, in quanto rappresentante degli italiani sul territorio istriano-dalmata, ha dovuto organizzare numerosi tour elettorali che ci hanno coinvolto direttamente.
Nell’Ufficio Europa di Capodistria continuiamo comunque a gestire le consuete attività e la quotidiana rassegna stampa. Nel frattempo è uscito il bando europeo per gli strategici 2014-2020 ed abbiamo avviato le attività di studio e analisi del progetto in prospettiva della stesura che avverrà nel mese di marzo.
Abbiamo inoltre iniziato la collaborazione con la testata giornalistica “La voce del Mandracchio”, per la quale scriviamo brevi articoli e reportage locali.
A Fiume, sempre nell’ambito delle elezioni politiche di marzo in Italia, abbiamo supportato il Consolato Generale d’Italia a Fiume sfruttando l’occasione per vedere da vicino alcune delle usuali mansioni organizzative di un Consolato e conoscere le persone che ci lavorano. Le nostre attività presso l’Unione Italiana sono proseguite in parallelo alla parentesi elettorale, con la redazione della Newsletter e la digitalizzazione dei documenti in archivio. É proseguito poi il nostro supporto organizzativo dal momento che il calendario delle attività è molto concentrato in questo periodo e si stanno succedendo molte Sessioni dell’Assemblea dell’UI e della Giunta Esecutiva.